Callout piè di pagina: contenuto
Visita Probenessere - il Centro per la riduzione dello stress a Ravenna

Il mal di schiena non ti fa dormire?

Se la notte non trovi la posizione comoda, ti rigiri nel letto in preda a dolori deboli o forti, il mal di schiena non ti fa riposare e la mattina ti senti distrutta, le cause possono essere diverse.

Il mal di schiena non ti fa dormire?

Una nuova ricerca afferma che il sonno insufficiente peggiora il mal di schiena. Tra i fattori collaterali analizzati che inducono le persone a rivolgersi a un medico per il mal di schiena, la mancanza di sonno è in cima alla lista. La maggior parte di noi passa qualche notte insonne e per alcuni proprio l’insonnia può essere causa di dolori alla schiena.

Finora sono stati studiati solo fattori come i sintomi, l’età, il sesso, il livello di istruzione e il lavoro. Stranamente, alcuni fattori legati allo stile di vita non sono stati esaminati affatto. In questo studio sono stati arruolati 1600 gemelli e sono state analizzate le loro cartelle cliniche. I risultati sono stati sorprendenti. L’unico fattore che aumentava la probabilità di rivolgersi a un medico per il mal di schiena era il sonno insufficiente.

La privazione del sonno è stata sovente associata a molti problemi di salute fisica e mentale. Ora possiamo aggiungere il mal di schiena all’elenco.

Ti riconosci fra questi fattori?

Molti di noi cercano il colpevole dell’insonnia tra le cause che tutti conosciamo. Ma è sempre così oppure ci sono altri fattori che possono causare un sonno insufficiente e, in ultima analisi, dannoso per il nostro organismo e causa del mal di schiena?

Le cause dell’insonnia possono essere molteplici, dalle più ovvie a quelle meno note, tra le quali

  • abitudini del sonno
  • scelte di vita
  • condizioni mediche
  • invecchiamento
  • eccessiva stimolazione prima di andare a letto (come guardare la televisione, giocare ai videogiochi o fare esercizio fisico)
  • assunzione di troppa caffeina (presente nel caffè e nel tè)
  • rumori molesti
  • camera da letto che sentiamo non confortevole
  • sensazione di eccitazione
  • dormire troppo durante il giorno
  • mancanza di esposizione alla luce solare
  • minzione frequente
  • dolore fisico
  • jet lag
  • alcuni farmaci
  • stress
  • preoccupazioni
  • depressione
  • orari di lavoro o turni
  • apnea notturna
  • sindrome delle gambe senza riposo (malattia di Willis-Ekbom)
  • e come non citare cuscino e materasso inadeguati

Come diagnosticare i disturbi del sonno?

Il test più conosciuto è la polisonnografia, detta anche studio del sonno, un esame il cui scopo è diagnosticare appunto, i disturbi del sonno. La polisonnografia registra le onde cerebrali, il livello di ossigeno nel sangue, la frequenza cardiaca e la respirazione, nonché i movimenti degli occhi e delle gambe durante lo studio.

Lo studio può essere eseguito presso un’unità di disturbi del sonno all’interno di un ospedale o presso un centro del sonno.

Oltre ad aiutare a diagnosticare i disturbi del sonno, la polisonnografia può essere utilizzata per avviare o modificare il piano di trattamento se è già stato diagnosticato un disturbo del sonno.

Perché il sonno insufficiente causa il mal di schiena?

Per essere in buona salute abbiamo bisogno di dormire dalle sette alle nove ore a notte.

Deve essere anche un sonno di buona qualità. Durante il sonno vengono rilasciati ormoni della crescita e altre sostanze chimiche che favoriscono la guarigione e la riparazione. Anche il cervello ha la possibilità di resettarsi e questo migliora la percezione del dolore e la soglia del dolore. Con la mancanza di sonno, un dolore lieve può diventare insopportabile.

Se si soffre di mal di schiena, anche questo può disturbare il sonno. Girarsi e rigirarsi per trovare una posizione comoda può essere difficile. Anche in questo caso, quella che era una posizione adatta può diventare dolorosa. Un materasso e dei cuscini adeguati aiutano a risolvere questo problema anche se in determinati casi, varie malattie muscolo-scheletriche o dolori temporanei possono non trarre alcun giovamento nè da un cuscino nè da un materasso speciale.

Come migliorare il sonno per migliorare il mal di schiena?

I consigli che posso darti per per migliorare il sonno quando hai mal di schiena rientrano nel comune buon senso che troppo spesso dimentichiamo.

Mi riferisco al cosiddetto comune “mal di schiena” che può essere generato da diverse cause. Qualora fra queste rientrino patologie che interessano la spina dorsale o altri organi interni, un’attenta valutazione medica è sempre il primo passo per scegliere il trattamento più appropriato.

In qualità di operatore Shiatsu invito sempre i miei pazienti a fare questo tipo di valutazione prima di sottoporsi ad un trattamento e, in ogni caso, a non interrompere eventuali terapie mediche.

  • Quando la causa principale del mal di schiena è il sonno insufficiente, il modo più efficace per migliorare il sonno è stabilire un orario regolare per andare a letto e svegliarsi (anche nel fine settimana).
  • Riduci l’assunzione di caffeina (caffè, cola, tè, cioccolato) e di alcol.
  • Assicurati che la camera da letto sia buia e non troppo calda (18 gradi sono considerati ideali).
  • Vai a letto quando hai sonno (evita di sonnecchiare durante il giorno e di dormire sul divano all’inizio o a metà serata).
  • Fai esercizio fisico per 30 minuti la maggior parte dei giorni, ma non troppo tardi nella giornata, lasciando un intervallo di 2-3 ore prima di andare a letto.
  • Elimina gadget e schermi dalla camera da letto compreso smartphone, tablet, router o modem ed ogni altro dispositivo digitale.
  • Evita di andare a letto troppo affamato o troppo sazio.
  • Esponiti ad un po’ di luce naturale nel pomeriggio: più ti esponi alla luce solare, meglio è.
  • Infine un consiglio: leggi attentamente le controindicazioni fornite con i farmaci per il sonno o per altre patologie. In alcuni casi possono favorire una sonnolenza che permane per tutto il giorno a svantaggio di un sonno profondo durante la notte.

Lo Shiatsu può essere la soluzione per il tuo mal di schiena!

Ogni giorno i posti per il trattamento sono limitati.

Dopo aver ricevuto il Coupon hai 3 giorni per prenotare il tuo trattamento.

Dopo 3 giorni l’offerta non è più valida!

Per altri post sui seguenti argomenti clicca un tag.

Dormire maleShiatsu e mal di schiena

Operatore e Insegnante di Shiatsu I.R.T.E.
Istruttore A.I.M. di protocolli mindfulness based (MBSR) per privati e aziende.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pulsante torna in alto